informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Quali sono le principali branche della biologia?

Commenti disabilitati su Quali sono le principali branche della biologia? Studiare ad Agrigento

Le branche della biologia rappresentano diversi aspetti di un’unica grande disciplina. Una scienza che si occupa di indagare e studiare gli esseri viventi in senso ampio. Fisica, chimica, genetica, sono solo alcune delle specializzazioni in biologia, scopriamole insieme nel dettaglio.

Le aree della biologia: elementi in comune

La scienza che studia i processi fisici e i fenomeni che caratterizzano i sistemi viventi si chiama biologia. Ma questo è anche un termine generico, che connota una grande cornice. Si tratta sicuramente di una disciplina complessa, ma le branche della biologia hanno degli elementi in comune. Cosa accomuna anatomia, fisiologia, biochimica? I concetti fondanti lo studio e la ricerca in questo ambito sono gli stessi: la cellula come unità di base, i geni come struttura, l’evoluzione come teorizzata da Darwin. Da questi elementi da cui partono e si basano le aree della biologia e si dipanano teorie di fondo, come quella per cui gli organismi unicellulari o pluricellulari sono sistemi aperti che trasformano l’energia per sopravvivenza e diminuiscono l’entropia del sistema per gestire l’ambiente interno e mantenere una stabilità, che viene chiamata omeostasi.

Con queste spiegazioni stiamo già entrando nel vivo del discorso che prevede l’uso di termini e nozioni tecniche non per tutti immediatamente comprensibili. Le ricerche della biologia usano il metodo scientifico, semplice da comprendere ma non riducibile in parole povere quando si tratta di restituire i risultati. Attraverso ipotesi e sperimentazione, unitamente all’analisi rigorosa dei dati, si stabilisce la validità di una teoria.

Branche della biologia: quali sono?

Entriamo nel merito delle differenze. La biologia, che abbiamo illustrato velocemente e in modo generico nel paragrafo precedente, sappiamo che ha una visione e un metodo comune ma molte e diverse direzioni. Andremo a descrivere brevemente e uno ad uno i rami delle scienze biologiche.

Biologia cellulare

Il ramo della biologia che si occupa dello studio delle cellule e della loro struttura si chiama biologia cellulare. Questa scienza ha come compito quello di comprendere come funzionano le cellule, e in particolari questi tre importantissimi aspetti: proprietà, struttura, funzioni. Ma non solo, anche l’interazione con l’esterno, con l’ambiente al di fuori è oggetto di studio. Per svilupparsi la biologia cellulare ha dovuto aspettare decenni, se non secoli. La comparsa del microscopio ottico ha fatto da scintilla: da allora è possibile visualizzare i componenti cellulari aprendo la strada a una branca della scienza della vita di grandissimo interesse.

Biologia molecolare

Ci sono branche della biologia particolarmente affini, e forse è il caso di dirlo anche per la biologia molecolare, che in parte si allinea nel solco della biologia cellulare. Questa branca condivide assunti di due scienze diverse: chimica e biologia. Accanto alla biologia si innesta un sapere che tiene in considerazione la genetica e la biochimica. Il fine ultimo, l’obbiettivo definitivo è quello di studiare come interagiscono le diverse parti, o meglio, i vari sistemi della cellula.

Biologia dello sviluppo

Una definizione interessante, per una delle branche di biologia meno conosciuta al vasto pubblico. Si tratta di una distinta area di studio che ha come obiettivo lo studio dell’evoluzione degli esseri viventi nel loro passaggio dalla vita alla morte. Andando più nello specifico possiamo dire che la biologia dello sviluppo studia i processi di crescita degli organismi, di crescita, morfogenesi e differenziazioni cellulare.

Biologia marina

La nostra è una penisola, di conseguenza il mare è una costante. Questo indirizzo è perfetto e consigliato per coloro che vogliono studiare gli esseri viventi all’interno dell’ambiente marino. Ma non è così semplice, in realtà. Anche il mondo marino e oceanico è vastissimo, e volendo si possono studiare alcune parti maggiormente nel dettaglio, per cui esistono altre sottocategorie: algologia, cetologia, ittiologia, e addirittura la malacologia, lo studio dei molluschi.

Fisiologia

Le funzioni degli esseri viventi, legati agli apparati (ovvero un insieme di organi) sono un ulteriore campo di studi per la scienza della fisiologia, che si occupa di comprendere come funzionano i vari sistemi: sistema nervoso, funzioni respiratorie, sistema riproduttivo e altri. Se l’essere vivente sottoposto allo studio o alla ricerca non appartiene alla classe degli esseri umani si attinge alle varie fisiologie a seconda della specie: fisiologia animale o vegetale.

Genetica

Un altro campo, un’altra branca della biologia che appassiona gli studiosi è la genetica. On questa scienza si vuole comprendere più a fondo come viene trasmessa l’ereditarietà biologica. Tra le specializzazioni della biologia è una delle più complesse, l’oggetto di studio sono i geni e i segmenti di DNA e RNA che li compongono.

Zoologia

Abbiamo parlato prima della fisiologia animale, perché quando detto delle aree della biologia si riferisce a uno studio che si dispiega anche sugli animali. Lo studio della vita animale prende il nome di zoologia, ma potremo citare anche quelle che si rivolgono nello specifico ad alcune specie, come l’acquarologia, o l’aracnologia.

Biologia: quali specializzazioni scegliere

Per gli appassionati di scienze intraprendere un percorso di studio in biologia è davvero una cosa entusiasmante, un’esperienza di vita che insegna ad avere un occhio più attento verso ciò che ci circonda. Ma non bastano i soli studi universitari, soprattutto per coloro che vogliono scegliere una determinata area della biologia che resta marginale nei piani di studi dei corsi di laurea triennale e/o magistrale. In questo caso suggeriamo di iscriversi a specializzazioni post laurea in biologia. Anche l’Università di Agrigento mette a disposizione alcuni master di grande interesse per gli studenti di materie scientifiche, presso l’Università Niccolò Cusano.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali