informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come ricominciare a studiare dopo le vacanze: la guida pratica

Commenti disabilitati su Come ricominciare a studiare dopo le vacanze: la guida pratica Studiare ad Agrigento

Ti stai chiedendo come riprendere a studiare dopo le vacanze per prepararti alla sessione autunnale? Beh, potete stai tranquillo, per riprendere serve un po’ di coraggio e soprattutto tanta buona volontà per cercare di ricominciare e concludere l’anno in bellezza. L’Università Niccolò Cusano, che da anni si occupa di formazione universitaria, ogni anno rassicura i suoi studenti. Anche quest’anno sarà un anno magnifico, non importa se adesso ti sembra difficile, impegnativo, stancante, noioso, è solo uno scherzo della mente. Ora ti sveliamo come cambiare mood e riprendere lo studio con grinta.

Come ricominciare a studiare dopo le vacanze

studiare poche ore al giornoDopo una lunga e rilassante vacanza ritornare a studiare per affrontare gli esami della sessione autunnale può essere particolarmente pesante. Hai ancora addosso le sensazioni pacifiche e distensive del mare, oppure delle città che hai visitato o delle vette che hai scalato. È normale che rimettersi sui manuali della facoltà di Economia o del corso di laurea in Ingegneria non è proprio il massimo, anzi è davvero un piccolo shock! Per questo suggeriamo sempre ai nostri studenti anche in vacanza di eliminare del tutto dalla propria testa di essere degli studenti e di portare con sé magari qualche libro, una dispensa, gli appunti. O altrimenti, se sei uno studente dell’Università Niccolò Cusano addirittura le lezioni, che sono on line e disponibili tramite il portale in qualsiasi momento. Questo discorso dello studio in vacanza è valido solo per coloro che sanno di avere sul groppone degli esami da recuperare e che pertanto si trovano in una situazione di emergenza, perché in realtà non è tanto consigliato di perseverare nello studio senza uno stop. Anche la mente ha bisogno di riposo dopo un duro periodo di stress e attività, quindi è fondamentale farla riposare. Cerca di trovare un buon compromesso tra la preparazione e la grinta costante che ti serve e la necessità di ritrovare un po’ di vuoto mentale e di svago per ricaricarti.

Riprendere lo studio gradualmente

Può sembrare strano ma fiondarsi direttamente sui libri e ritornare a fare dei veri e propri tour de force non è assolutamente consigliabile. Il ritorno allo studio deve essere graduale e bisogna riprendere piano piano. Allora cosa fare? Cerca di riprendere a studiare poche ore al giorno, fai tante pause e trova dei diversivi con i quali staccare durante la giornata, ad esempio facendo sport e movimento fisico. Noi suggeriamo anche la meditazione, anche se può sembrare un consiglio un po’ hippie è stato ormai riscontrato che la meditazione migliora le prestazioni mentali e apporta benefici psicofisici notevoli. Per chi usa tanto la mente, con lo studio e l’attività di ricerca, non c’è niente di meglio di una bella meditazione.

Studiare dopo l’estate

In questo modo sarà più facile ritrovare la motivazione allo studio ed entrerà in gioco la voglia e la determinazione di portare a termine il proprio obiettivo di studio. Come si suol dire, chi ben comincia è a metà dell’opera. Questo significa che con un buon inizio (graduale, come abbiamo detto) sarai incentivato a proseguire, perché noterai fin da subito un’ottima variazione dell’umore. Starai facendo il tuo dovere, senza sforzo, appagato dalle giuste pause e ricompense e ti si innescherà tanta voglia di dare il meglio.  Aumentando la produttività e riuscendo a portare a termine i tuoi obiettivi, riuscirai ad aumentare la tua autostima.

studiare dopo le vacanze: consigli pratici

Per ricominciare a studiare alla grande dopo le vacanze, è vietato assolutamente farsi prendere dall’angoscia. Ci vuole metodo. Ti ribadiamo ancora una volta il nostro preferito: il metodo del pomodoro. È l’ancora di salvezza di molti studenti che non sanno come rimettersi in marcia. Se ne parla abbondantemente in molti articoli in rete e sono stati caricati un sacco di video su YouTube, ma volentieri riepiloghiamo: imposta un timer da 25 minuti e lavora senza soste e interruzioni di alcun tipo (no cellulare, mail, alzate dalla sedia senza motivi di vita o di morte) e poi stacca per 5 minuti. Al termine del quarto pomodoro fai una pausa lunga di 15/30 minuti. Noi ci troviamo benissimo con questo metodo e lo proponiamo costantemente agli studenti. Permette tra una pausa e l’altra di fare molte cose utili: bere acqua, qualche esercizio di stretching, alzarsi dalla scrivania e guardare fuori dalla finestra. E la mente sembra adattarsi perfettamente a questo ritmo, immagazzina alla grande e non va in crisi da eccesso di studio.

Chiedi aiuto agli amici

Non sempre ce la si fa da soli a trovare le giuste motivazioni e la concentrazione per riattivare la voglia di studiare, quindi non perdete tempo a pensare, agite! Cerca se puoi di studiare con gli amici, anche a distanza. Prova a fare un gruppo WhatsApp per monitorare gli avanzamenti, ricordati che buona parte del segreto sta nell’organizzazione, se apprendi come strutturare la ripresa sei arrivato già in cima alla tua scalata.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali