informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come trovare lavoro nella moda: dritte e consigli

Commenti disabilitati su Come trovare lavoro nella moda: dritte e consigli Studiare ad Agrigento

Sono sempre più numerosi i giovani laureati che vanno alla ricerca di informazioni su come trovare lavoro nella moda. Ragazzi e ragazze con l’ambizione di un lavoro brillante sotto le luci delle passerelle. Qual è il percorso migliore per intraprendere una carriera nel mondo del fashion? In questo articolo risponderemo a questa domanda e forniremo qualche valido consiglio a chi si accinge ad intraprendere questa interessante avventura.

Lavorare nella moda: come e perché

Partiamo da un dato di fatto: la moda non conosce crisi. Anche se l’ultimo decennio è stato piuttosto difficile dal punto di vista economico e politico il settore dell’abbigliamento ha tenuto testa alle sfide dei prezzi e ad un indice di povertà sempre più pressante.

La richiesta di personale qualificato, di esperti che sappiano impiegare le proprie abilità per lo sviluppo e la diffusione della cultura del fashion è in costante aumento. In Italia, patria della moda, ci sono interessanti occasioni per i giovani che hanno terminato corsi di laurea in Economia, con indirizzo specifico nell’ambito della moda. Ma attenzione, con un titolo accademico e una buona dose di intraprendenza si può lavorare nel modo della moda in molti altri paesi europei ed extraeuropei.

Ma sai, sono centinaia, in realtà migliaia le persone che ogni anno concorrono per accaparrarsi un posto come ufficio stampa in una grande azienda della moda, oppure per organizzare eventi e sfilate di piccoli e grandi brand. Se davvero vuoi raggiungere quella vetta devi essere pronto a lottare. E poi a focalizzare bene il tuo obiettivo. Come prima cosa segui questi consigli:

  • Fai una lista delle aziende di riferimento
  • Sfrutta i social network
  • Fai networking
  • Fai un tirocinio

Dovrai avere pazienza e dedicarti con passione alla fase di ricerca.

Come trovare lavoro nella moda da zero

quale laurea per lavorare nella modaEntrare nel mondo della moda non sarà una passeggiata, ma tu sei pronto a sudare sette camice pur di riuscirci. Allora prendi carta e penna, siediti al computer e fai una ricerca di quali aziende operano nel settore vicino a te.
Segna i loro contatti e fai una lista accurata. In seguito contattatale, oltre ad inviare il solito curriculum ti suggeriamo di:

 

  • Contattare l’ufficio risorse umane
  • Studiare bene il sito internet e il materiale a disposizione
  • Preparare un discorso e un portfolio mirato

Internet ha radicalmente cambiato le modalità di ricerca lavoro. Ma non devi lasciarti demoralizzare dalla mancanza di risposte nella tua casella di posta elettronica. Gli uffici ricevono centinaia di mail, molte finiscono nel cestino. Telefonare e chiedere di parlare direttamente con chi si occupa di assunzioni o gestione del personale può essere la mossa vincente. Certo, ci vuole coraggio, ma tentar non nuoce.

Se per giunta hai la stoffa del social media manager sappi che parti avvantaggiato. Ormai una buona fetta di comunicazione aziendale si muove nel mondo digital e le assunzioni nel settore della moda sono sempre più numerose. Ecco cosa puoi fare sui social per attirare l’attenzione di qualche recruiter:

  • Pubblicare articoli sulla moda
  • Far parte di community di settore
  • Aggiornare costantemente i profili sulle varie piattaforme

Se i social non sono il tuo forte non forzarti, meglio lasciare a qualcun altro questo ruolo. Avrai sicuramente molto altro da dare, attingendo ad altre capacità.

Tirocinio nel mondo della moda

Tra i vari consigli che ti abbiamo dato quello del tirocinio è forse il più importante. Sicuramente è il più pratico e quello che può rivelarsi decisivo. Capita a molti laureati di vari corsi di laurea di trasformare il tirocinio in un futuro posto di lavoro. In ogni caso rappresenta una delle prime esperienze professionali, da cui trarre molti insegnamenti e utili contatti per proseguire nella carriera.

Il tirocinio è il primo passo per lavorare coi beni di lusso o più in generale nel settore lifestyle. Facendo una ricerca si possono trovare diverse opportunità, tra cui:

  • Stage reparto marketing e public relation
  • Tirocinio fashion designer
  • Tirocinio reparto comunicazione interna ed esterna

Le percentuali di trasformare il tirocinio in un posto di lavoro sono incoraggianti. Alcune ricerche hanno dimostrato che proprio nel settore della moda le assunzioni post tirocinio e stage si aggirano intorno al 30 o 40%. La vasta possibilità è data anche dalla varietà della proposta. Dobbiamo sempre ricordarci che la moda in generale non riguarda solo l’abbigliamento ma tutto quello che viene classificato come bene di lusso, ad esempio:

  • Orologeria
  • Pelletteria
  • Gioielleria

Quale di questi settori ti interessa di più?

I nuovi lavori nel mondo della moda

Forse un tempo non era così semplice trovare lavoro in ambito fashion e luxury. No, prima era davvero un terno al lotto. Adesso, grazie all’accesso all’Università telematica, grazie a facoltà sempre più specializzate nel settore le opportunità si sono moltiplicate.
Ma c’è stato un altro grande cambiamento che ha contribuito a dare più occasioni concrete di carriera ai giovani laureati con il sogno della moda: internet e le nuove tecnologie.

In un mondo sempre più globalizzato era doveroso mettersi in rete. Così, anche grazie allo sviluppo tecnologico, sono nate nuove figure professionali. Scopriamole insieme.

E-commerce manager

Chi pensa di poter fare business nella moda senza internet sta sognando ad occhi aperti. Ormai è del tutto impossibile. Tutti i più grandi marchi possiedono canali di vendita on line. I siti e-commerce nel settore del lusso aumentano il loro fatturato di anno in anno, seguendo un trend positivo che non accenna ad arrestarsi.

Una laurea in Economia o in Informatica può davvero aprirti le porte dell’Olimpo del fashion. Se possiedi una buona predisposizione per gli strumenti di digital marketing, sai come utilizzare i social e programmare un sito sei sicuramente in vantaggio rispetto ad altre persone che non possiedono quel genere di abilità. Corri a preparare il curriculum, metti in risalto questi aspetti dalla tua formazione e vedrai che non passerà molto tempo prima di partecipare ad un colloqui di lavoro.

Fashion Country Manager

Il mercato è globale. I consumatori di tutto il mondo non hanno esattamente gli stessi gusti. In Italia si indossano collezioni di un marchio molto diverse da quelle indossate in altri paesi stranieri. Chi è che studia il target e delinea quali sono i gusti di una comunità o di un intero paese? Non una persona sola, ma un team di professionisti, di solito coordinati dalla figura del Fashion Country Manager. È il ruolo ponte tra pubblico e azienda. Ecco di cosa si occupa:

  • Posizionamento dei prodotti sul mercato estero
  • Strategie di branding adatte al target

Per ricoprire questo ruolo è molto importante avere solide nozioni di marketing.

Community Manager

lavorare nel settore del lussoTralasciando la figura più conosciuta del Fashion Design Manager, una sorta di stilista 2.0, approdiamo direttamente a questa nuova posizione. Qualsiasi brand adesso possiede un professionista in grado di interfacciarsi con le comunità digitali (che spesso fanno riferimento a influencer) studiando le dinamiche e gli interessi di chi ne fa parte.

Tra le strategie di più larga applicazione, gestite e ideate dal community manager, in particolare segnaliamo il content marketing: produrre contenuti di valore che condivisi e valorizzati dalla comunità creano autorevolezza per il marchio.

Hai visto quante possibilità ci sono per raggiungere il fantastico mondo della moda? Le possibilità di occupazione di questo comparto attendono te e il tuo entusiasmo. Cerca la formazione giusta per acquisire le competenze necessarie, l’Università Niccolò Cusano ti aspetta per fornirti le indicazioni migliori e le soluzioni più adatte a te. Non ti resta che scegliere il corso di laurea on line o il Master giusto, metterci un pizzico di dedizione e vedrai che tra qualche anno ti guarderai indietro con grande soddisfazione.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali