informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Diventare naturopata: competenze, studi, opportunità

Commenti disabilitati su Diventare naturopata: competenze, studi, opportunità Studiare ad Agrigento

Sei interessato a  diventare naturopata o vuoi ampliare la tua formazione aggiungendo questa competenza alla tua professionalità? In questo articolo lo staff della Unicusano di Agrigento ha intenzione di fornire tutte le conoscenze in riferimento a questa disciplina, sulla sua importanza e sull’impatto positivo della scienza delle alimentazioni sui pazienti.
naturopata cosa fa
Vediamo prima di tutto la naturopatia cos’è: si tratta di una serie di interventi e suggerimenti naturali diversi che convergono su pochi e semplici concetti di base ma ben dimostrabili e di comprovata efficacia. Il termine “naturopatia” fu coniato per la prima volta nel 1895 dallo statunitense John Scheel e attualmente la naturopatia è disciplina riconosciuta a livello internazionale dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Quando si parla di medicine alternative – però –  la confusione è tanta ed è facile confondersi tra medicine naturali, complementari, esoteriche, olistiche…

Iniziamo ricordando che le prime cure naturali, in Europa, furono introdotte nella seconda metà del diciannovesimo secolo dal monaco dell’abate Sebastian Kneipp, il quale fu fautore del perfezionamento e della divulgazione in Germania  della pratica dell’idroterapia e delle cure naturali in generale.

Per quanto riguarda le specifiche più dettagliate, affermiamo che la naturopatia ha delle regole ben precise (come tutte le discipline di spicco); eccole qui di seguito:

  • Primum non nocere
  • Come prima cosa è fondamentale non far del male e non nuocere alle persone in nessun modo, ma fornire il sostegno più efficace con il minimo rischio.

  • Vis medicatrix naturae
  • Inoltre, la naturopatia promuove  l’auto-guarigione dell’organismo attraverso una corretta stimolazione della forza vitale naturale. Questo avviene in primis attraverso una alimentazione equilibrata e naturale e la disintossicazione dell’organismo dalle tossine fisiche ed emotive.

  • Tolle causam
  • Ma come si scponfigge una malattua? Per la naturopatia non basta sconfiggere ed abbatterne i sintomi quanto piuttosto rimuovere le cause intrinseche che hanno condotto alla malattia.

Il naturopata cosa fa?

Arriviamo ora alle competenze necessarie per diventare naturopati: è fondamentale studiare (vedremo poi cosa…) e collaborare di continuo con la medicina tradizionale. Infatti, la naturopatia non è altro che un modo naturale per mantenere la salute, o recuperarla dedicandosi con interventi naturali sulla vera origine del disturbo.

Ecco perché moltissimi naturopati riescono perfettamente a conciliare una precedente formazione in medicina, biologia o alimentazione con i dettami naturali della disciplina in oggetto.

Dunque, il naturopata aiuta il malato a porsi con la mentalità giusta volta al recupero della salute, consentendogli di trovare l’energia dentro di sé, così da affrontare la malattia. Inoltre, sottopone ai pazienti metodi farmacologici naturali che possono coadiuvarsi a quelli tradizionali.

Master per naturopati: scopriamo di più sulla formazione

La Università Niccolò Cusano di Agrigento ha deciso di aiutare tutti coloro che sono interessati a questa disciplina innovativa, promuovendo un master online per diventare naturopati. Il master in Operatore in biodiscipline olistiche e Naturopata olistico esperto in alimentazione naturale è un corso che si rivolge a Medici, Biologi, Farmacisti, Dietisti, Psicologi, Tecnologi alimentari, Infermieri, Laureati in Scienze Motorie, Laureati in Tecniche Erboristiche e in discipline attinenti la salute.

Obbiettivo intrinseco del master è quello di creare (o aggiornare) figure professionali che sappiano, nel rispetto delle proprie competenze, preservare, educare e coltivare il Benessere con particolare riferimento al settore dell’Educazione Alimentare.

Gli operatori in Biodiscipline Olistiche per la Salute, una volta concluso il percorso formativo della durata di 1.500 ore per 60 crediti formativi, dovranno adempiere agli obblighi imposti dalla legge n°4 del 2013 cioè: iscriversi ad una Associazione Professionale degli Operatori del Benessere che deve garantire l’osservanza dei principi deontologici della professione, tutelare legalmente il professionista nella sua attività, attivare uno sportello di informazione al cittadino sulla qualità dei professionisti; qualificarsi ulteriormente conseguendo il certificato di conformità alle norme tecniche UNI ISO rilasciata da un organismo accreditato e munirsi di Polizza Assicurativa per la responsabilità professionale.

Il piano di studi del master online per naturopati è assai ampio e variegato: dopo una introduzione sulla legislazione e sulla deontologia della professione si passerà ad analizzare i principi generali di Alimentazione Clinica, i principali micro e macro nutrienti, la specificità dell’alimentazione per il sistema digerente, eventuali reazioni avverse agli alimenti (intolleranza al lattosio, celiachia ed allergia al nickel), la rieducazione alimentare, il Cibo come rimedio naturale e le scelte alimentari come alimentazione vegana o vegetariana.

Al termine del corso saranno da sostenere sue laboratori obbligatori in presenza: Kinesiologia Oloenergetica e Posturologia Oloenergetica.

Il master nell’alimentazione, dunque, consente di avere un quadro ampio dell’importanza di quest’ultima anche a coloro che già operano nel settore ma hanno necessità di  un aggiornamento anche (e soprattutto) per rispondere in modo corretto ed innovativo alle esigenze dei pazienti.

Coloro che già sono occupati possono scegliere di frequentare il master in modalità telematica fruendo delle video-lezioni attraverso la piattaforma presente sul sito web della Unicusano, senza vincoli di orario.

Avete trovato utili questa informazioni per studiare naturopatia? Potete saperne di più contattando lo staff della Unicusano o facendo riferimento al sito web dell’università online.

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali