informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 5 libri sul calcio da leggere assolutamente

Commenti disabilitati su I 5 libri sul calcio da leggere assolutamente Studiare ad Agrigento

Stai cercando libri sul calcio? In Italia non è un problema. Lo sport nazionale per eccellenza trova ampio spazio nel mercato editoriale italiano. Dalle biografie dei calciatori fino ai romanzi di grandi scrittori che trovano ispirazione nel mondo del pallone. Se durante le pause dallo studio per gli esami del corso di laurea ti piace leggere e soprattutto se sei uno sportivo devi assolutamente procurarti uno di questi cinque titoli. Cinque libri per celebrare la nostra cultura, la nostra tradizione e anche la nostra storia. Perché sì, in Italia il calcio è anche storia. Ecco la nostra lista, da collezionare, esattamente come le figurine dei calciatori.

I libri sul calcio: cinque titoli imperdibili

biografie calciatori

Le case editrici fanno a gara per accaparrarsi i diritti su un’opera di un famoso calciatore. In generale fanno di tutto per pubblicare libri sportivi. Il motivo è semplice da intuire. I libri che parlano di sport richiamano un grande pubblico. Soprattutto quando al centro c’è il calcio, croce e delizia del nostro Paese. Abbiamo voluto fare una ricerca sui migliori libri sul calcio, ne abbiamo individuati cinque. Te li proponiamo in lista, senza nessuna intenzione di mettere qualcuno sul piedistallo. Questa non è la Champions League, qui vincono tutti.

  • A cosa pensiamo quando pensiamo al calcio di Simon Chritchley
  • Il portiere di Jonathan Wilson
  • Futbbòl di Osvaldo Soriano
  • Parlerò solo di calcio di Tito Boeri
  • Favole mondali di Furio Zara

1. A cosa pensiamo quando pensiamo al caldio di Simon Chritchley

Un volumetto agile e incisivo. Una ricerca sul fenomeno del calcio, sulle motivazioni che spingono masse numerose ad amarlo incondizionatamente e in modo quasi morboso. Perché riveste questo fascino indiscusso? Cosa lo rende così indispensabile nella vita di milioni di persone? Molte persone vedono ormai solo la facciata: il giro di denaro, la pubblicità forzata, le vite forsennate dei calciatori. Un approccio filosofico, che abbraccia proprio gli strumenti e le riflessioni della filosofia contemporanea per analizzare una ritualità considerata quasi catartica, al pari del teatro se non di più.

2. Il portiere di Jonathan Wilson

Questo libro sul calcio si concentra su una figura che i terribili profani reputano marginale: il portiere. Chi segue questo sport sa invece che si tratta della figura più affascinante e del vero eroe, colui che si rende capace di salvare una partita in extremis, con un gesto addirittura millimetrico. Da un momento all’altro il portiere può raggiungere la vetta di un Olimpo scintillante o le oscurità della vergogna. Wilson non scrive un romanzo sportivo ma un reportage sui portieri più famosi della storia, a partire dalle figure leggendarie provenienti dall’Inghilterra di metà Ottocento. Arriva fino ai nostri giorni, regalandoci aneddoti e riferimenti di ogni tipo.

3. Futbol di Osvaldo Soriano

Autore e calciatore. Osvaldo Soriano proviene da un’altra terra in cui il calcio è un’istituzione: il Sud America. E precisamente l’Argentina. In questo libro dal titolo inequivocabile racconta la sua storia da campione, gli incontri con altri grandi calciatori, con portieri e arbitri. Lo fa con il suo solito timbro e stile: un umorismo gradevolissimo e brillante, che lo rendono uno degli autori più amati della letteratura latinoamericana.

4. Parlerò solo di calcio di Tito Boeri

No, non ti stai sbagliando, si tratta proprio di lui, l’economista. E ovviamente esiste un nesso tra l’economia e lo sport, soprattutto quello di cui stiamo trattando in questo articolo. Boeri ha tutto il merito di aver scritto un libro sul calcio adatto a tutti, anche a coloro che non vogliono saperne niente di partite, tifo e pareggi. Parlerò solo di calcio è un libro che racconta i legati tra economia e sport e utilizza il calcio come metafora delle crisi che attraversano il nostro paese e non solo. Lettura ideale per coloro che vogliono andare sempre in profondità e studiare certi temi da diversi punti di vista.

5. Favole mondiali di Furio Zara

Tutte le storie iniziano con c’era una volta. Allora può essere così anche per i libri sul calcio, o almeno per quelli che raccontano storie magiche in cui il pallone è uno dei protagonisti. Non c’è solo lui, ci sono i campioni, veri e propri eroi all’interno di un’Odissea-partita. Ogni storia racchiusa in questo libro (e ce ne sono decine) è una stella nel firmamento calcistico, una stella fantasiosamente raccontata dando nuove traiettorie ai grandi protagonisti. Adatto anche e soprattutto ai bambini.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali