informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

7 motivi per scegliere una laurea in ingegneria informatica

Commenti disabilitati su 7 motivi per scegliere una laurea in ingegneria informatica Studiare ad Agrigento

In questo articolo cercheremo di approfondire i motivi per scegliere una laurea in ingegneria informatica. Un percorso di studio proposto dall’Università Cusano ad Agrigento presso la facoltà on line di Ingegneria, dove viene erogato un corso di laurea triennale in Ingegneria Informatica, sempre avvalendosi della modalità didattica telematica. Stai valutando la tua scelta universitaria, se sei propenso ad immergerti nel mondo della tecnologia informatica in campo ingegneristico, ecco quali sono i fattori positivi che possono orientare l’ago della bilancia in un’immediata iscrizione.

Motivi per iscriversi in Ingegneria Informatica

studenti ingegneria informaticaOgni corso di laurea ha le sue caratteristiche, i suoi punti di forza (e anche quelli di debolezza), e anche se risultiamo di parte ed entriamo nel territorio del “conflitto di interessi” non possiamo esimerci dall’affermare che una laurea in Ingegneria Informatica è davvero un’opportunità preziosa per formarsi e costruirsi un futuro. I motivi sono numerosi. Qui di seguito elenchiamo sette ragioni per scegliere di studiare Ingegneria Informatica, senza pentirsene successivamente.

1. L’informatica è ovunque

Pensaci, in questo momento stai leggendo questo stesso articolo attraverso il tuo smartphone o attraverso lo schermo del tuo pc. L’informatica ha pervaso ogni aspetto della nostra vita, e senza di essa adesso il mondo sarebbe radicalmente diverso, sia nelle abitudini quotidiane che negli assetti geopolitici.

Questo suo essere capillare e irrinunciabile rende l’ingegneria informatica una materia estremamente interessane da conoscere, approfondire, apprendere e applicare, perché è facile vederla in azione. Molti studenti si avvicinano a questo corso di laurea proprio per questo, perché nel quotidiano fanno esperienza delle potenzialità di un settore, imparano a comprendere le dinamiche e sognano di poter fare grandi cose.

2. Risolvere problemi

A proposito di “fare grandi cose”. L’altra straordinarietà del corso di laurea in Ingegneria Informatica è data dal fatto che si occupa della risoluzione di problemi, anche molto grandi, ma a partire da cose apparentemente piccole: calcoli, circuiti, e altro. Questo aspetto sbalorditivo tipico della contemporaneità deve ancora portare a numerosi risultati che non possiamo neanche immaginare. Sappiamo che nel futuro ci aspettano evoluzioni ancora più massicce di tecnologie appena scoperte, che ci permetteranno di risolvere problemi, anche piuttosto complessi, con una facilità disarmante. Se sei uno studente che si nutre di quella soddisfazione che corrisponde all’individuare la risposta a un enigma – come quando scopri la soluzione di un problema di matematica, ma moltiplicato all’ennesima potenza – allora questo è uno dei motivi per cui dovresti decidere di iscriverti a Ingegneria Informatica.

3. Una varietà di campi di applicazione

Come abbiamo già anticipato, ce ne rendiamo conto tutti i giorni. L’informatica circonda le nostre esistenze, e nella stragande maggioranza delle occasioni le semplifica. Una caratteristica che la distingue dalle altre branche dell’Ingegneria, strettamente legate ad alcuni settori, il campo dell’Informatica si nutre proprio del suo essere trasversale e di potersi inserire con le proprie scoperte e innovazioni praticamente in qualsiasi settore professionale e contesto di lavoro. Dal turismo all’editoria, dalla medicina al terzo settore, gli Ingegneri Informatici possono fare moltissimo per tutti, incentivando i processi, ottimizzando i flussi di lavoro, scoprendo nuove modalità e strumenti per svolgere un determinato lavoro al meglio.
Moltissimi studenti iscritti hanno idee molto diverse rispetto al lavoro che vorrebbero fare dopo aver studiato alla facoltà di Ingegneria e specificatamente presso il curriculum di informatica, ed è proprio questo il bello: la diversità di intenti che si ritrova in comunione all’interno delle potenzialità di una sola materia.

4. Crescita del settore

Non solo la pandemia esplosa nel 2020, ma anche l’emergenza climatica e molto altro, hanno imposto nuovi ritmi e nuove sfide al lavoro nel settore tecnologico. Il lavoro in generale, invece, non è un argomento facile per molti. La precarietà dilaga, le competenze professionali in circolazione sono tante e anche di un certo livello, ma sembra tutto bloccato o rallentato.

Solo chi lavora nel campo dell’informatica si rende conto che un momento storico così difficile si è rivelato essere per loro un momento propizio, con una costante crescita delle aziende italiane che assumono o richiedono consulenze in materia, spinti dal comportamento delle aziende europee.

In questo senso l’Italia sembra essere al passo con l’estero e il contesto europeo internazionale, perché anche qui da noi c’è un forte bisogno di talenti, a cui dare anche stabilità lavorativa, possibilità di costruirsi una carriera e di possedere alcune garanzie, che per altre professioni nate da altri percorsi formativi sono ancora un miraggio.

5. Non solo numeri. Tanta creatività

Chi dice che l’Ingegneria informatica è noiosa, che studiare Ingegneria significa rinunciare al lato più creativo dell’esperienza formativa, sta dicendo un mucchio di bugie. Gli ingegneri sono davvero molto creativi, e lo dimostra la creatività dell’innovazione che ogni giorno promuovo con i loro progetti. Certo, non si tratta di una materia umanistica, ma stiamo parlando di due cose ben diverse. Le materie umanistiche sono forse meno pragmatiche, mentre l’ingegneria informatica è non solo creativa, ma immensamente pratica. Questa sua capacità di fondere sviluppo e crescita delle facoltà creative per dare vita a soluzioni capaci di “svoltare” la vita delle persone non permette agli studenti di annoiarsi più di tanto, anzi, ne vediamo ogni giorno l’entusiasmo.

6. Lavorare in team

È importante lavorare bene, e per noi questo significa anche lavorare con gli altri. Spesso e volentieri gli ingegneri informatici lavorano in team con altri professionisti, sono in grado di interfacciarsi a situazioni di collaborazione con molte abilità di dialogo e interazione positiva, e questo è sicuramente un buon motivo per iscriversi a Ingegneria Informatica, assicurarsi una carriera professionale a contatto con le persone e fatti di scambi virtuosi.

Anche all’interno dell’ambiente universitario si creano delle positive interazioni tra gli studenti, anche presso le università telematiche che sono comunque organizzate per avere un margine di dialogo tra gli iscritti e uno spazio dedicato per il dialogo tra studenti e professori.

7. Una preparazione eccellente

corso di laurea in ingegneria informaticaNoi di Unicusano abbiamo costruito un corso di laurea triennale in Ingegneria Informatica con un piano di studio disegnato dai professori e da esperti della disciplina, per dare una formazione di alto livello e qualificante per tutti i futuri iscritti.

La formazione in Ingegneria Informatica ha una certa rilevanza all’interno del panorama dell’Ingegneria, si tratta comunque di un percorso universitario di un certo livello, ulteriormente valorizzato dal contributo di Unicusano per renderlo ancora più incisivo nel panorama universitario di Agrigento e provincia.

Questi sono i motivi per scegliere la laurea in ingegneria informatica che abbiamo trovato, motivi che a nostro avviso lo rendono un corso di laurea eccellente, capace di segnare in positivo il futuro di uno studente. L’Università Niccolò Cusano ha istituito questo corso triennale in modalità telematica già da diverso tempo, riscontrando un enorme successo e registrando un alto indice di gradimento. L’iscrizione non è vincolata ad alcun test di ingresso, ma può essere proposto un test di valutazione delle competenze preliminari per settare al meglio il programma di studio e fornire un canale di inizio che tenga conto della preparazione di base.
Per avere maggiori informazioni ti suggeriamo di compilare il form on line, avremo cura di risponderti al più presto e di fornirti informazioni più dettagliate riguardo alle modalità di funzionamento, all’iscrizione e al piano di studio.
Grazie per aver letto questo articolo fino alla fine, ti ringraziamo e ti aspettiamo.

Credits foto in evidenza: Depositphotos.com – SergeyNivens

Credits 1: Depositphotos.com – DmitryPoch

Credits foto 2: Depositphotos.com – stockasso

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali