informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

7 buoni motivi per studiare lettere all’Università

Commenti disabilitati su 7 buoni motivi per studiare lettere all’Università Studiare ad Agrigento

Se chiedi a noi quali sono i motivi per studiare lettere, be’, preparati, ne abbiamo una lunga lista da condividere. Siamo umanisti, fermi sostenitori dell’importanza delle lettere e delle materie non scientifiche come guida al pensiero razionale. Filosofia, storia, lettere moderne, antiche e contemporanee, scienze sociali, e molte altre aree disciplinari, seppur vicine alla scienza nella ricerca di un metodo rigoroso, empirico e capace di produrre teoria, sono mondi a parte, legati ad altri ambiti del pensiero e della conoscenza. Perché conviene studiarle? Quali sono i vantaggi per gli studenti che si iscrivono a un corso di laurea in lettere?

Perché studiare lettere? 7 motivi validi

Ne abbiamo scelto 7. Come le 7 meraviglie del mondo, le 7 note, i 7 colli di Roma. Sono tutte buone motivazioni per scegliere di studiare lettere all’università. Tra motivazioni personali, professionali ed economiche, ecco quali sono le spinte che dovrebbero condurti a scegliere una volta per tutte.

1. Studiare per passione

discipline letterarieChi sceglie un percorso universitario in materie letterarie lo fa per passione, perché crede fortemente che ciò che gli piace merita attenzione tempo ed energia non soltanto perché un sistema l’ha classificato come qualcosa di utile e produttivo.

Si studia lettere perché si subisce un fascino misterioso da parte di materie che stimolano creatività, immaginazione, spirito critico, ispirazione, empatia, apertura mentale. Il vantaggio di studiare qualcosa che ti piace è dato dal fatto che i risultati saranno più positivi rispetto al fatto di iscriversi a un corso di laurea di cui non ti frega niente.

2. Molteplici punti di vista

Quando ci riferiamo ai vantaggi e ai motivi per cui studiare lettere non intendiamo i vantaggi che corrispondono alla conoscenza di una sola materia, ma alle miriadi di opportunità che ci offre. Stiamo parlando di materie molto diverse tra loro seppur unite da un unico filo conduttore.

Filologia, Linguistica, Discipline Geografiche e storiche insegnano non solo contenuti che sono strettamente legati alle nostre culture e al dispiegarsi delle storie dei territori, ma insegnano metodi di studio e di lavoro poi applicabili nei diversi contesti professionali. Possiamo affermare che le discipline letterarie sono altamente formative dal punto di vista umano e professionale al tempo stesso.

3. Perché sono innovative

Chi ha detto che studiare lettere è una scelta che appartiene al passato? Chi ha osato affermare che le materie di tipo umanistico sono ormai superate, antiche, poco stimolanti? È difficile che chi sostiene questa tesi sia in grado di portarla avanti con reale convinzione, perché in effetti non è così. Anzi, possiamo dire a gran voce che le lettere, e le altre discipline che da essa muovono o ad essa connesse sono estremamente innovative. Tutte le materie dell’area umanistica sono pregnanti, mobili, flessibili, capaci di rispondere con adattamento e apertura alle sfide del momento e del tempo che viviamo.

4. Anche la tecnologia ha un approccio umanistico

Proprio per quanto detto poco sopra vogliamo continuare a rispondere a chi si chiede perché studiare lettere rispondendo che attualmente c’è un grande bisogno di conoscenza umanistica all’interno di settori variegati. Ad esempio nella tecnologia e in tutti i suoi comparti. Dallo storytelling per i videogames alla linguistica per i dettatori vocali delle applicazioni, sono moltissimi gli esempi di applicazioni pratiche molto utili e urgenti all’interno della tecnologia.

5. Fare carriera universitaria

Si può sempre guardare verso il futuro. Sempre. Iscriversi a un corso di laurea in lettere non vuol dire per forza di cose scegliere un percorso senza uscita. Anzi, gli sbocchi, soprattutto in ambito accademico, sono numerosi e le opportunità decisamente maggiore rispetto ad altri settori. Se vuoi fare una carriera universitaria e hai scelto di studiare lettere probabilmente hai fatto la scelta migliore che potessi fare. Laurea magistrale, master, dottorato, sono solo alcune delle tappe che ti aspettano per valorizzare il tuo talento.

6. Diventare insegnanti

Le lettere sono le materie legate all’insegnamento per eccellenza. Un valido motivo per studiare lettere è dato dal fatto che si tratta di uno dei corsi di laurea con maggiori possibilità di inserimento futuro nell’ambito dell’insegnamento. Se hai sempre desiderato diventare insegnante, professore o professoressa, ci sembra doveroso dirti che sì, questo è il percorso di studi ideale per perseguire i tuoi obiettivi.

7. Docenti sempre preparati

Proprio per il fatto che le materie umanistiche sono spesso popolate da personaggi fortemente motivati nello studio, nell’approfondimento e nell’insegnamento, è frequente trovare tra i docenti professionisti di grande livello pronti a estendere e diffondere la propria conoscenza a chiunque sia motivato.

Nell’ambiente delle lettere umanistiche, sia nell’accademia che al di fuori, si respira un’aria di scambio e di collaborazione rara per altri ambiti. Se cerchi un contesto vivo, professori sempre disponibili al dialogo e allo stimolo intellettivo, se cerchi colleghi con cui discutere di cultura e massimi sistemi, allora il corso di laurea in lettere è il posto giusto in cui approdare.

Credits foto in evidenza: Depositphotos.com – stocco.claudio.libero.it

Credits foto 1: Depositphotos.com – Irochka

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali