informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Psicologo del lavoro: la professione più gettonata dai giovani siciliani

Commenti disabilitati su Psicologo del lavoro: la professione più gettonata dai giovani siciliani Studiare ad Agrigento

Siete interessati a studiare per intraprendere la professione di psicologo del lavoro? Sappiate che la concorrenza è alta!

Da uno studio condotto dall’università Niccolò Cusano di Agrigento in merito alle aspirazioni lavorative dei giovani iscritti ai corsi di laurea online è emerso che una schiacciante percentuale pari al 33% è interessata ad intraprendere questa professione e – per questo motivo – sta frequentando il corso di laurea magistrale in  psicologia del lavoro e delle organizzazioni.
cosa fa uno psicologo del lavoro
Infatti, parallelamente al numero di immatricolazioni alla laurea di cui sopra, ad Agrigento ha avuto un boom anche il corso di laurea triennale in scienze psicologiche che pone le basi per una comprensione delle dinamiche psicologiche anche nel campo del lavoro.

Corso di laurea online in psicologia: ecco a cosa prepara

Ma vediamo nel dettaglio le competenze che si possono acquisire nel corso della triennale e che poi verranno sviscerate e approfondite nel corso del biennio specialistico.

Come prima cosa il corso di laurea in psicologia organizzato dalla Unicusano di Agrigento permette agli studenti di studiare online, scegliendo autonomamente il tempo da dedicare alla fruizione delle lezioni; questo permette un accrescimento dell’indipendenza e della capacità di giudizio – competenze che torneranno estremamente utili poi nel mondo del lavoro.

In secondo luogo, la formazione offerta dalla laurea triennale in scienze e tecniche psicologiche   promuove negli studenti lo sviluppo di conoscenze di base sulle principali tematiche della psicologia e i relativi metodi di indagine. Dunque, il percorso formativo è strutturato in modo tale da comprendere contenuti che consentano di acquisire conoscenze teoriche e competenze pratico-applicative nell’ambito dei processi cognitivo-emozionali e psicofisiologici del comportamento.

Relativamente alle conoscenze che si svilupperanno poi durante la specialistica in psicologia del lavoro, nella triennale ci si focalizzerà sulla conoscenza dei principali costrutti teorici e degli strumenti di indagine della psicologia sociale e del lavoro e sull’utilizzazione di strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione.

Per completare la formazione, gli studenti avranno anche modo di frequentare esperienze laboratoriali e sul campo, comprendenti seminari e workshop in situazioni ecologiche o simulate. Tali attività sono finalizzate all’acquisizione di competenze pratiche sulle metodologie di ricerca e di strumenti di assessment e di intervento psicologico in vari campi.

Studiare psicologia del lavoro ad Agrigento, la formazione magistrale

Una volta conseguita la laurea in psicologia, è possibile scegliere il percorso specialistico più adatto alle proprie aspirazioni. Come detto, molti giovani ammettono di volersi “buttare” verso la psicologia del lavoro: un percorso formativo che unisce l’ambito delle risorse umane a quello dell0indagine della sfera psicologica.

Nel dettaglio, il corso di laurea online in Psicologia del Lavoro, delle Organizzazioni e dei Servizi prevede degli insegnamenti specifici finalizzati allo sviluppo di competenze nell’ambito dell’assessment, dell’intervento psicologico e della gestione delle risorse umane nei contesti delle imprese e delle organizzazioni. Un particolare focus è posto sullo sviluppo di conoscenze e competenze relative alla prevenzione e gestione di condizioni di disagio psicologico lavoro correlato.

Studiare psicologia online ad Agrigento, inoltre, porta alla possibilità di addentrarsi realmente nel mondo del lavoro tanto che è il 69% dei laureati ad ammettere di aver trovato un lavoro entro un anno dal conseguimento del titolo.

Il corso di laurea, infatti, prepara ai seguenti sbocchi occupazionali:

  • nei servizi pubblici e privati volti all’orientamento e al migliore impiego di capacità e potenzialità personali in ambito lavorativo;
  • in imprese, aziende, enti pubblici, istituzioni ed apparati educativi, sanitari e militari per indagarne e promuoverne i climi e le culture organizzative;
  • in agenzie del “terzo settore” (quali cooperative e associazioni) che gestiscono servizi residenziali e semiresidenziali, o realizzano progetti di prevenzione e riduzione del disagio nel corso di vita;
  • in attività professionali autonome di valutazione, orientamento e sostegno a individui e gruppi, mirate alle scelte professionali, alla gestione dei contrasti e conflitti in ambito organizzativo, alla gestione dello stress e del rischio, alla tutela della sicurezza e alla promozione del benessere in ambito lavorativo.

Cosa fa uno psicologo del lavoro?

Dopo aver enunciato i possibili sbocchi lavorativi per uno psicologo del lavoro, addentriamoci del dettaglio di questa professione che tanto affascina i giovani studenti. La motivazione di questa fascinazione p principalmente una: quella di valorizzare e, se necessario, rivalutare dall’interno la vera forza lavoro di una azienda – il personale.

Lo psicologo del lavoro, infatti, inserito nell’area gestione e sviluppo delle risorse umane, ha il compito di elaborare i profili del personale da assumere, svolgendo in prima persona anche i colloqui conoscitivi al fine di valutarne le caratteristiche sul piano psicologico ed attitudinale. Una volta valutata la risorsa da inserire, sarà in grado di elaborare le progressioni di carriera, proponendo e mettendo a punto interventi di formazione per i neo-assunti (e non solo). Infine,  svolge attività di career counseling sia per le persone in cerca di occupazione sia per quelle già occupate che intendono modificare la loro collocazione professionale.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali