informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Visitare Agrigento: le cose da non perdere

Commenti disabilitati su Visitare Agrigento: le cose da non perdere Studiare ad Agrigento

Siete tra quegli studenti universitari che hanno deciso di restare a studiare in Sicilia? La motivazione dietro a questa scelta, secondo un sondaggio condotto dallo staff dell’Università online Niccolò Cusano di Agrigento risiede nella volontà di valorizzare il proprio territorio di origine, portando indotti dal punto di vista economico, nuove possibilità lavorative e uno slancio imprenditoriale.
agrigento cosa vedere
In aggiunta a questo, i giovani intervistati dallo staff dell’Università online hanno affermato che visitare Agrigento è un’esperienza unica ed indimenticabile e per questo ne vanno diffuse le sue bellezze storiche ed artistiche in tutta Italia. Valorizzare e tutelare il territorio siciliano, infatti, è il modo migliore per farlo crescere e un metodo efficace è quello di sensibilizzare verso un turismo responsabile e di fascia culturalmente elevata.

Ecco quindi una speciale classifica sulle bellezze di Agrigento e  su cosa vedere e visitare se si ha qualche giorno di vacanza. La classifica è stata redatta secondo le indicazioni degli studenti siciliani iscritti ai corsi telematici alla Unicusano di Agrigento.

Sicilia: Agrigento e le sue bellezze

Avviare verso un turismo che punti alla valorizzazione del territorio è impegnativo: il trucco per riuscirci è quello di puntare sulle aree storiche di Agrigento e dintorni senza dimenticarne le bellezze naturalistiche. Ma non solo: ricordare il buon cibo possibile da assaporare in speciali tour enogastronomici è un modo per avvicinare al territorio siciliano anche chi è meno appassionato di storia e più di cibo.

Ma vediamo cosa visitare nei dintorni di Agrigento e in città…

Valle del Templi

La Valle del Templi  di Agrigento è estremamente famosa a livello internazionale e si piazza al primo posto indiscusso tra le cose da vedere in Sicilia. La passeggiata fra i templi è estremamente suggestiva ma i giovani universitari di Agrigento consigliano il tour che parte  nel tardo pomeriggio e permette di ammirare i templi all’ora del tramonto e poi in notturna, illuminati da luci soffuse.

L’apertura by night della Valle dei templi è possibile al 17 Settembre.

Il biglietto per accedere all’area archeologica costa 10 euro salvo speciali ingressi scontati (ad esempio, ingresso gratuito per tutti  la prima domenica di ogni mese). Per informazioni cliccate qui.

Museo Archeologico Regionale di Agrigento

Adiacente alla Valle dei Templi, il Museo archeologico regionale conserva un immenso patrimonio artistico e culturale: conserva, infatti, una quantità di reperti infiniti, valorizzati il più possibile. Il museo espone manufatti non solo legati alla Valle dei Templi ma di tutto il territorio ad esso collegato. La visita è lunga ma ne vale la pena, specialmente per ammirare la maestosità del Talamone del Tempio di Zeus, che occupa un’intera stanza.

Il museo è aperto solo la mattina.

Casa Natale di Luigi Pirandello

Gli appassionati di letteratura non possono fare a meno di visitare la casa natale di Luigi Pirandello, situata in Contrada Caos (tanto che la stessa casa fu denominata Caos dall’autore), lungo la Strada Statale 115 in Località Villaseta.

Pur non essendo un luogo molto pubblicizzato tra coloro che si recano in vacanza ad Agrigento, la casa di Pirandello rappresenta davvero una bella scoperta per tutti coloro che la visitano. Si trova tra Agrigento e Porto Empedocle ed è ben tenuta e curata. Nei due piani dell’abitazione si trovano quadri, foto, appunti e manoscritti originali dello scrittore. Subito fuori la casa, dopo una breve passeggiata panoramica, si può vedere la tomba che contiene le ceneri di Pirandello. Il panorama che si gode è di una bellezza indimenticabile e struggente e fa comprendere come questo luogo sia stato di grande ispirazione per il maestro.

Il Duomo e il centro storico

D’obbligo anche una visita al Duomo di Agrigento (San Gerardo): le fattezze della cattedrale testimoniano la  continua sovrapposizione di stili che ne ha è la caratteristica principale (normanno, gotico, rinascimentale e barocco).

Con un piccolo contributo – suggeriscono gli universitari – è possibile accedere alla torre da cui si può osservare da vicino il rosone e, soprattutto, ammirare un incantevole panorama.

Dopo la visita alla chiesa sarà suggestivo anche perdersi tra le strade del centro storico e ammirare i bellissimi palazzi che vi si affacciano. Ad esempio il Municipio che sorge sui resti di un antico monastero domenicano, il Palazzo della Provincia e della Prefettura della seconda metà dell’ottocento, la sede della biblioteca e il teatro Pirandello.

Il mare

Un ultimo accenno obbligatorio va fatto alla possibilità di effettuare gite in barca: ci si potrà tuffare nella bellissima “piscina naturale” di Capo Rossello  e gustare a bordo le delizie del pescato locale.

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali