informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Cosa sono i fiori di Bach? Le proprietà e i benefici

Commenti disabilitati su Cosa sono i fiori di Bach? Le proprietà e i benefici Studiare ad Agrigento

Durante le fasi più importanti della tua vita puoi fare esperienza di cosa sono i fiori di Bach e scoprirne il potenziale. I fiori di Bach sono 39 rimedi efficaci per ritrovare la propria forza interiore, per apportare un cambiamento nella propria vita o per lavorare su stati d’animo e disturbi psicosomatici. I rimedi floreali di Bach lavorano sulle emozioni e sulla personalità, producendo effetti benefici e senza controindicazioni.

Fiori di bach: la storia del dr. Bach

I fiori di Bach prendono il nome dal medico gallese Edward Bach. Nato nel 1886, si laureò in medicina e divenne un patologo, batteriologo e immunologo rinomato. Nonostante la sua notorietà spesso si riteneva insoddisfatto dalle cure che somministrava. Le percepiva poco efficaci rispetto alla cura delle cause che provocavano i disturbi. La sua sensibilità e la sua esperienza di malattia (gli venne diagnosticato un tumore, che però regrediva e non peggiorava) lo spingeva a cercare altre strade, e per questo decise di dedicarsi alla ricerca e alla medicina omeopatica allontanandosi dal lavoro in ospedale. Continuò comunque a lavorare, soprattutto nel campo della ricerca e dell’applicazione dei principi dell’omeopatia alla sua pratica medica. All’apice della sua carriera si ritirò nella campagna gallese. Lì ebbero origine i fiori di Bach. A contatto con la natura i rimedi floreali emersero dall’individuazione di 38 piante che Bach avvertiva essere benefiche. Piante per la salute emotiva e il riequilibrio. Fiori contro l’ansia, per l’autostima, per la forza interiore, e molti altri aspetti legati al miglioramento del benessere psicofisico della persona. Bach morì a cinquant’anni, nel 1936, vent’anni dopo la diagnosi di pochi mesi di vita rilasciata dai dottori.

Come preparare i fiori di Bach

La preparazione dei fiori di Bach deve avvenire secondo certe precise pratiche. Edward Bach era certo dell’importanza di un metodo aperto e libero, facilmente replicabile da chi volesse prendersi cura del proprio benessere. La preparazione dei fiori del dr. Bach prevede alcuni passi: raccolta del prodotto (con determinate condizioni climatiche), metodo di ottenimento della tintura madre dei fiori tramite due diverse opzioni: bollitura o solarizzazione. Una volta ottenuta la tintura madre si possono ottenere delle bottiglie di stock da cui a sua volta ottenere dei flaconcini di trattamento con un dosaggio indicato dettagliatamente da Bach.

Le normali condizioni di vita della maggior parte della popolazione attuale non sempre consentono di avere tempi e spazi per preparare i fiori di Bach autonomamente. Ma fortunatamente molte aziende di prodotti per il benessere seguono scrupolosamente le indicazioni di Bach e producono flaconcini di trattamento o bottiglie stock, che sono reperibili in molte erboristerie, negozi di prodotti naturali e anche farmacie e parafarmacie.

Come funzionano i fiori di Bach

rimedi floreali di bachI fiori di Bach funzionano sui soggetti agendo sulle emozioni. Bach sosteneva che ogni stato mentale aveva il suo rimedio floreale. Ne individuò trentotto. Il trattamento con i rimedi floreali è anche un modo per entrare in contatto con sé stessi, conoscersi più profondamente e superare alcuni ostacoli interiori. La floriterapia di Bach può rivelarsi benefica in caso di stress, ansia, panico, senso di colpa, insicurezza, ma anche per riequilibrare disturbi psicosomatici come coliti, rigidità muscolari, psoriasi o gastriti nervose.

Prima di scegliere la cura con i fiori di Bach è necessario rivolgersi a uno specialista. Il professionista che si occupa di rimedi floriterapici si chiama floriterapeuta, per svolgere la professione deve aver partecipato a una formazione e avere ottenuto un diploma riconosciuto.

Il floriterapeuta valuterà la situazione tramite un colloquio ed eventuali test, indicherà i fiori di inizio del trattamento (possono cambiare nel corso del tempo) e resterà a disposizione della persona. La posologia è molto semplice: dal flaconcino di trattamento di prelevano 4 gocce e si assumono (sotto la lingua, possibilmente lontano dai pasti) 4 volte al giorno, per una durata che può variare da un mese a sei mesi, sempre a seconda delle indicazioni del floriterapeuta.

Non esiste una vera e propria laurea da naturopata, e neanche da floriterapeuta, ma corsi di formazioni professionalizzanti. Alcuni vengono erogati anche on line dall’Università Niccolò Cusano, come quello da Operatori in Biodiscipline Olistiche, che forma Naturopati Olistici esperti.

Fiori di Bach e ansia

Moltissime persone si rivolgono ai fiori di Bach per l’ansia. Ricordiamo che i fiori possono essere utilizzati come trattamento d’integrazione ad altre terapie. Chiunque soffra di disturbi d’ansia o depressione deve rivolgersi a uno psicologo o psicoterapeuta, il quale valuterà insieme al paziente. Chi soffre di un lieve stato d’ansia può però valutare di prendere in considerazione i fiori di Bach per la serenità, la lucidità e per sbloccare la forza interiore di reazione insita in ogni individuo. La cura attraverso i rimedi dei fiori del dr. Bach ci permette di conoscerci meglio e di guardare quegli atteggiamenti emozionali negativi che possiamo cambiare. Inoltre non hanno effetti collaterali e controindicazioni, eccetto quella che viene chiamata crisi di consapevolezza, ovvero una fase acuta dei sintomi prima della loro risoluzione.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali