informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Ricette per Halloween: 5 piatti da provare per la notte del 31

Commenti disabilitati su Ricette per Halloween: 5 piatti da provare per la notte del 31 Studiare ad Agrigento

Siete pronti a sfornare le ricette di Halloween? Il mese di ottobre si conclude con questa festa che molti credono sia giunta dall’America. In realtà anche nel nostro paese si celebrano le anime dei morti e i primi giorni di novembre sono dedicati a questa ricorrenza. Uno dei modi più classici per festeggiare Halloween è preparare le ricette con gli ingredienti di stagione, simboli dell’autunno che giunge inesorabile, con le sue atmosfere un po’ più cupe ma piacevolmente introspettive. Qui di seguito ti offriamo qualche spunto per portare sulla tua tavola i colori e le sfumature di fine autunno.

Ricette per Halloween: gli ingredienti

La stagione offre molte prelibatezze, alcune delle quali sono perfette sia per le preparazioni dolci che per quelle salate. L’esempio migliore è quello della zucca, perfetta sia per fragranti torte che per timballi e primi piatti. Altri ingredienti che non devono mancare in questo periodo sono:

  • castagne
  • nocciole
  • melograno
  • mele cotogne
  • funghi

Con alcuni di questi ingredienti puoi preparare un menu di Halloween fenomenale. Ti proponiamo una serie di piatti adatti a grandi e bambini, per una cena con gli amici o per stupire la tua famiglia.

Antipasti per Halloween

Abbiamo scelto due ricette per l’occasione una ricetta facilissima da preparare:

  • Fantasmini di zucca e formaggio

Sì! Perché una delle cose più divertenti di questa ricorrenza è il richiamo con il mondo dei fantasmi, delle streghe, della paura. I bambini amano travestirsi a tema horror e capita spesso di incontrare fantasmini, vampiri, mummie, streghette e altri personaggi del brivido chiedere “dolcetto o scherzetto?” bussando alle porte delle case. I bambini scelgono i vestiti di carnevale pensando ad halloween.

Come si preparano queste ricette? Per la prima devi procurarti una formina a forma di fantasmino, tagliare la zucca sottile e ricavare gli stampini che poi infarinerai leggermente e friggerai pochi minuti in abbondante olio di semi di girasole. Dopo che le avrai posate sul piatto di portata ricoprile con una fetta di formaggio dello stesso spessore, sempre sagomata con la formina per biscotti. Al posto degli occhi puoi mettere due chiodi di garofano.

Primi piatti per Halloween

Per stupire gli ospiti (e per far mangiare le verdure hai bambini) ti suggeriamo:

  • Vellutata di cavolfiore viola

Semplice e magica. Inoltre il viola è un colore che richiama le feste dei morti, molto utilizzato anche nella nostra tradizione, e ricorda le ambientazioni stregonesche. Basta tagliare in pezzi piccoli il cavolfiore viola e farlo rosolare con la cipolla, poi ricoprirlo con del brodo e lasciarlo cuocere fino a quando l’acqua è in parte evaporata e il cavolfiore risulta morbido. Con un frullatore ad immersione sarà facile ricavare una bella purea. Se fate aggiungere ai bambini qualche goccia di succo di limone diventerà di un bel rosa acceso. Te l’avevamo detto che era magica!

I secondi piatti del menu di Halloween

secondi piatti halloweenSempre cercando di individuare ricette di Halloween veloci da preparare abbiamo pensato a questa:

  • Mummie di wurstel in pasta sfoglia

Per ottenerle è sufficiente ritagliare delle striscioline di pasta sfoglia larghe un centimetro, che userai per avvolgere il wurstel lasciando scoperta un’estremità che servirà per decorare la “faccia della mummia”. Quando avrete terminato di rivestire tutte le mummie-wurstel che avete scelto di preparare potete spennellare la pasta sfoglia con una preparazione di uovo sbattuto con un poco di latte. A questo punto potete informare per 40 minuti a 180°. Quando avrete sfornato le mummie potrete aggiungere dei grani di pepe nero per ricavare gli occhi e del formaggio oppure della maionese per tracciare il segno della bocca.

La torta di Halloween

I dolci sono il piatto più atteso della notte di Halloween. In Italia esiste una lunga tradizione relativa alle ricette di commemorazione dei defunti, molte delle quali si chiamano proprio “Pan dei Morti” e veniva preparate con frutta secca, mele e miele, o altri ingredienti autunnali.

Per il tuo menu di fine ottobre abbiamo scelto:

  • Biscotti di zucca all’americana

Procurati questi ingredienti:

  • 125 g di burro
  • 600 g di zucca
  • 300 g di farina
  • 250 g di zucchero
  • 1 tazzina di succo di limone
  • 1 uovo
  • 2 tuorli
  • colori alimentari a piacere

Dopo aver cotto la zucca per venti minuti a fuoco moderato aggiungi succo di limone e 100 grammi di zucchero. Dovrai fare in modo che la zucca si caramelli, lasciandola almeno altri 15 minuti a fuoco basso. Per l’impasto dei biscotti unisci farina, lo zucchero rimasto, il burro e le uova. La pasta dovrà risultare liscia ed elastica. Se hai tempo a sufficienza lasciala riposare trenta minuti in frigo prima di stenderla fino a farle ottenere una forma rettangolare di circa 15 cm, ma non troppo spessa, mezzo centimetro andrà bene. Il composto di zucca dovrai stenderlo al centro, dopo averlo scolato. Ricoprilo con il resto dell’impasto, chiudilo e taglialo con dei coletti per ottenere dei biscotti rotondi da mettere in forno a 180°, su una teglia con carta da forno, per circa venti minuti.

Queste cinque ricette sono perfette per realizzare un menù completo, divertente e saporito. Non temere, solitamente si sceglie di mettersi in forma dopo le feste. Dopo tanto parlare di ricette ti sarà venuta una gran fame, allora buon appetito!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali