informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Fare palestra a casa: consigli utili per allestire il tuo spazio

Commenti disabilitati su Fare palestra a casa: consigli utili per allestire il tuo spazio Studiare ad Agrigento

Fare palestra a casa è il tuo prossimo obiettivo? Molto bene, questa decisione ti porterà ottimi risultati in termini di benessere e di risparmio. Nulla toglie che tu possa comunque frequentare la palestra, ma se hai la possibilità di allenarti a casa potrai aumentare le ore di attività fisica e incastrare ancora meglio il tempo da dedicare al tuo fisico senza dover per forza rispettare degli orari prestabiliti. Vediamo insieme come organizzare per il tuo allenamento domestico.

Fare palestra a casa

allestimento-palestra-in-casaNon hai un centro fitness vicino a casa tua? Non importa, allenarsi a casa ha molti vantaggi, ad esempio:

  • abbatti i costi di un abbonamento
  • non devi prendere la macchina
  • eviti di stare in ambienti troppo frequentati
  • scegli orari e giorni autonomamente

È sufficiente fare un investimento mirato sui giusti attrezzi e raccogliere una giusta quantità di motivazione. Vedrai, il prossimo mese avrai un fisico invidiabile (senza aver speso un patrimonio).

Però dobbiamo ammettere che la palestra fai da te ha anche qualche svantaggio che sarebbe opportuno prendere in considerazione prima di imbarcarsi in questa avventura. Quali sarebbero?

  • Problemi di spazi
  • Mancanza di esperienza e competenza
  • Difficoltà a mantenere la costanza

La parte più difficile dell’impresa è la partenza. Per iniziare ci vuole molta autodisciplina e forza di volontà. Il fatto di avere la possibilità di fare palestra in casa ti convincerà che puoi rimandare, perché tanto “posso farlo quando voglio” e così passeranno giorni e settimane e lo spazio che avevi attrezzato per il tuo allenamento resterà vuoto e inutilizzato. Non incorrere in questo errore. Scegli un giorno per inaugurare questa novità, scarica una scheda di allenamento on line e trova l’orario migliore per dedicarti all’attività fisica in tranquillità, senza il pensiero di dover terminare al più presto per incastrare un altro impegno.

La palestra è un posto perfetto per farsi dei nuovi amici, ma se tu non ti senti a tuo agio non fartene un problema. Rilassati, il tuo scopo, ora il tuo scopo non è solo quello di tonificare i muscoli ma anche di dare al tuo sistema psicofisico la possibilità di scaricare le tensioni.

Scegliere un allenamento da fare a casa

Il fatto che tu ti stia allenando da solo non significa che hai le competenze per individuare su quali parti del corpo necessiti di maggiore concentrazione e su quali esercizi sono adatti alla tua fisicità. In questo caso la prudenza non è mai troppa, con le articolazioni, i muscoli e tutte le parti che compongono il nostro fantastico corpo non si scherza. Un errore nell’esecuzione di alcuni esercizi, specialmente se ripetuti nel tempo, può compromettere la tua salute e la tua capacità di movimento.

Innanzitutto scegli che tipo di allenamento vuoi fare, a secondo dell’obiettivo che vuoi perseguire:

  • Dimagrire
  • Tonificare
  • Migliorare la flessibilità
  • Antistresss

Se cambia l’obiettivo che ti spinge a scegliere un programma di allenamento casalingo cambia anche il modo di praticarlo e soprattutto gli attrezzi e gli strumenti che dovrai comprare prima di iniziare. Per creare la tua scheda personalizzata prenditi tempo sufficiente per fare un’accurata ricerca su quali siano gli esercizi e gli allenamenti più sicuri e con il minor numero di controindicazioni. Non improvvisarti personal trainer, parti con gradualità e da suggerimenti per il livello principiante, oppure da quello intermedio.

Cosa serve per allenarsi a casa

Chi inizia a fantasticare sulla possibilità di fare palestra a casa pensa di aver bisogno di tutti gli attrezzi possibili e immaginabili. Ma sappi che con un po’ di astuzia saresti in grado di perseguire il tuo obiettivo di benessere senza dover acquistare niente. Per la tua comodità, e anche per il piacere di levarsi qualche sfizio ogni tanto, ti forniamo alcuni suggerimenti dei nostri esperti sull’attrezzatura da comprare per iniziare l’allenamento domestico:

  • Corda
  • Manubri
  • Bilancieri
  • Dischi dei pesi
  • Cyclette
  • Panca regolabile

Con questi strumenti puoi modulare un allenamento a seconda dei tuoi obiettivi. Se hai scelto di allenarti per dimagrire dovrai sudare il più possibile. In questo caso non c’è niente di meglio della cyclette. Valuta tempi e pause. Se stai iniziando prova con una scheda di allenamento semplice per poi aumentare la durata dello sforzo e diminuire quella delle pause. Non pensare di iniziare da subito con quaranta minuti senza interruzione. Potresti anche farcela, ma sottoporresti il tuo corpo ad uno sforzo troppo eccessivo, che gestirebbe a fatica nei giorni successivi, causandoti dolore e un abbassamento notevole di energia.
Il segreto è poco ma buono. Continua con la corda, sempre se il tuo obiettivo è dimagrire, altrimenti passa a manubri e bilancieri per tonificare i muscoli.

Un corpo sano e bello con l’allenamento domestico

Chi ha fatto attività fisica nel corso della sua vita a che per bruciare calorie e ottenere quel tanto agognato effetto dimagrante bisogna raggiungere una certa intensità, di conseguenza una certa frequenza cardiaca che permetto all’allenamento di agire in profondità e di far sì che l’organismo attinga alle riserve di grasso bruciandole. Se in casa hai un tapis roulant non hai proprio scuse, è uno degli attrezzi più utilizzati in palestra e uno di quelli più efficaci per dimagrire. Però ha un piccolo difetto: è ingombrante. Per cui immaginiamo che tu lo abbia riposto, chiuso, in qualche remoto angolo di cantina, nella speranza che ti fosse sufficiente l’idea di volerlo andare a riprendere due volte a settimana.

L’allenamento domestico purtroppo non funziona così. Tutto quello che devi utilizzare durante la tua sessione di attività deve essere a portata di mano. Gli strumenti da spostare, montare, predisporre hanno vita breve e presto vengono abbandonati. Se hai una grande stanza dove installarli e tenerli a disposizione per un tempo di almeno tre mesi (il tempo sufficiente per tornare in forma) sei fortunato, altrimenti cerca soluzioni salvaspazio, come la corda o forse una ellittica, meno ingombrante ma ugualmente efficace.

Ultimi consigli per fare una palestra fai da te

attrezzi migliori per fare palestra in casaInsomma, per ottenere una palestra come si deve nell’ambiente domestico servono alcuni importanti requisiti, ad esempio:

  • 25 metri quadri di spazio
  • buona aereazione della stanza
  • assenza di pericoli

 

Attento a soprammobili, mobili particolarmente grandi, lampadari, e altre cose su cui puoi inavvertitamente sbattere e farti male. Lo sport, anche se praticato in casa, ha bisogno di una giusta dose di spazio, cerca di ricavarne il più possibile, ne gioverà la tua attività e anche l’incolumità di oggetti e persone che si trovano nel medesimo spazio. Un’attenzione particolare va rivolta all’aerazione. Una buona circolazione dell’aria è doverosa. Dentro casa è possibile che si sudi ancora di più di quello che normalmente avviene all’aria aperta o in palestra, soprattutto se gli spazi sono chiusi e stretti, se non hai un condizionatore o un deumidificatore apri le finestre prima o dopo l’allenamento.

Infine puoi adottare le ultime accortezze per rendere lo spazio confortevole e anche piacevole esteticamente. Ad esempio puoi installare un grande specchio sulla parete. Oltre alla sua valenza decorativa lo specchio ti permette di guardarti mentre provi gli esercizi e di individuare posizioni o esecuzioni scorrette.

Puoi anche posizionare la televisione nella zona in cui ti alleni, così potrai collegare il tuo dispositivo e riprodurre le lezioni di fitness che ti piacciono di più.

Un’altra accortezza da non dimenticare è la cura del pavimento. Un grande tappeto componibile può essere la soluzione ideale per non eseguire esercizi a terra direttamente sul pavimento, non solo per non percepire la sensazione di freddo ma anche per evitare che il sudore lo renda scivoloso.

Forse non diventerai una modella e non troverai lavoro nel mondo della moda, ma almeno ti sentirai forte e soprattutto sano.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali